About




Chi sono

Mi chiamo Irene, abito nella provincia di Firenze, ho 22 anni (nata nel novembre del 1991) e mi definisco (nonostante la giovane età) una sarta. Ho studiato per 4 anni in una scuola di taglio e confezione a Prato, e il mio sogno è proprio quello di aprire una mia attività. Lo so, è strano sentirsi dire da una ragazza giovane come me che il suo sogno sarebbe aprire una propria sartoria, invece che voler fare il dottore o l'avvocato. Fin da piccola ho sviluppato una predisposizione "all'uso delle mani" e alla creatività, e alle medie i miei genitori non fecero storie quando decisi di voler studiare moda all'Istituto d'arte di Firenze. Ai tempi non sapevo bene cosa avrei fatto, genericamente rispondevo che volevo fare la "stilista", ma alla fine della maturità, dopo anni di studio e di sperimentazione in laboratorio, quasi per caso decisi di voler continuare gli studi in una scuola di cucito. Ho prima cominciato con un corso di addetto modellista di un anno e mezzo, e finito ho fatto un corso di tecnico sartoriale che è durato due anni. Ora come ora credo che, quel decidere a mente non lucida di voler fare l'istituto d'arte all'età di 13 anni, sia stata la mia miglior decisione di tutta la vita :).

Perchè questo blog?

Prima di avere questo nome il blog si chiamava LovSew, un titolo semplice e chiaro riguardo al suo contenuto. Nato il 02 di settembre 2012, questo blog doveva essere una sfida che volevo affrontare da tempo, e che solo dopo l'estate 2012 ho avuto la forza di cominciare. Era un modo di cominciare una nuova vita che mi ero prefissa di avere dopo un periodo cupo e triste. E sopratutto è un modo di condividere e mostrare quello che amo e che amo creare. Voglio con questo blog diffondere e dar vita alla sartoria e al cucito in generale sul web come nuova forma di blog, dimostrare che non è poi così ovvio dover fare l'università usciti dalla maturità, ma che è possibile inseguire i propri sogni anche attraverso diverse realtà di studio.

Perchè "Storm in a TeaCup"?

L'espressione "Storm in a teacup" è un espressione inglese che sta ad indicare un evento di piccole proporzioni che è stato ingigantito ed esagerato oltre misura.
Io vedo la mia passione per il cucito e la sartoria un piccolo "evento" che agli occhi degli altri sembra esagerato, ma che per me non lo è e non basterà mai.



English Version:

About me


My name is Irene, I live near Florence (Tuscany, Italy), I'm 22 years old (born in november 1991) and I consider myself (despite my age) a seamstress. I studied for 4 years in a School of tailoring in Prato, and my dream it's to open my own shop. I know, it's strange hear from a young girl like me that her dream is to open an her own tailoring shop, rather than wanting to be a doctor or lawyer. Since I was a child I developed a predisposition "to the use of hands" and creativity, and in junior high, my parents did not make any stories when I decided to study fashion at the Art Institute of Florence. At the time I did not know what I would do, generally replied that I wanted to do the "fashion designer", but at the end of maturity, after years of study and experimentation in the laboratory, almost by chance decided that I wanted to continue the studies in a sewing school. I first started with a pattern course of a year and a half, and after I did a course of tailoring that last for two years. Right now, I think, that decide not mind glossy wanted to study at an art school at the age of 13 years, it was the best decision of my life :).

Why this blog?

Before having this name the blog called LovSew, a simple and clear title about its contents. Born September 2, 2012, this blog was supposed to be a challenge that I wanted to address for some time, and that only after the summer of 2012 I had the strength to begin. It was a way to start a new life that I had set out to have after a gloomy and sad period. And above all, is a way to share and show what I love and I love to create. I want this blog to spread and give life to the tailoring and sewing in general on the web as a new form of blog, to show that it is not so obvious need to make the university emerged from maturity, but you can follow your own dreams through different realities of study.

Why "Storm in a Teacup"?

The expression "Storm in a teacup" is an English expression which indicates an event of small proportions that has been magnified and exaggerated beyond measure.
I see my passion for sewing and tailoring a small "event" that at the eyes of others seems exaggerated, but for me it is not and will never be enough.


2 commenti:

 

Subscribe

Follow

Like us on Facebook and Twitter